golf100

REGOLAMENTO GOLF CLUB SAN GIOVANNI DEI BOSCHI

Il Buon senso e le norme d’etichetta dovranno essere quelle che ci guidano durante il nostro giro che questo sia di poche buche o completo rispettando coloro che sono già presenti in campo. Si prega di non mettere in difficoltà il personale dipendente facendo richieste che vadano in contrasto con il presente regolamento.

Regolamento del Circolo

L’ammontare delle quote è determinato annualmente, entro il 31 ottobre per le diverse categorie di Associati e in relazione alle necessità finanziarie dell’Associazione. Le quote associative debbono essere pagate secondo le modalità stabilite dalla società. Trascorso il termine previsto l’ Associato moroso può essere escluso dal godimento dei diritti associativi e dalla frequentazione dei locali della Associazione. Tutti gli Associati sono tenuti a corrispondere la quota per il tesseramento alla Federazione Italiana Golf. Gli Associati potranno recedere dall’Associazione dandone disdetta con lettera raccomandata entro il 15 dicembre dell’anno precedente.

L’ Associazione non è responsabile dei danni subiti dagli Associati e/o ospiti durante l’utilizzo degli impianti e dei locali del Club per fatto di altri Associati, ospiti, giocatori non associati o, comunque, di persone non dipendenti dalla Associazione medesima.

Gli Associati rispondono delle violazioni del presente Regolamento e comunque dei danni cagionati a persone o cose dei propri figli, ospiti e invitati unitamente a tali soggetti.

La Società non risponde in alcun modo di oggetti personali lasciati nei locali e negli impianti sociali da Associati o ospiti. E’ fatto obbligo a tutti gli Associati di comunicare tempestivamente ai referenti della società o persona da questi incaricata i danni eventualmente cagionati a strutture, manufatti o altri beni mobili di proprietà del Circolo.

Tutti gli Associati sono altresì obbligati a segnalare eventuali malfunzionamenti, disfunzioni o condizioni di beni mobili o immobili dalle quali possa nascere un pericolo per terzi.

Chiunque si renda responsabile del danneggiamento di beni mobili o immobili nell’ambito del Club è obbligato a rispondere di tutte le conseguenze, sia in termini di costi di riparazione e/o sostituzione, sia in termine di risarcimento di eventuali danni subiti da altri soggetti per effetto dell’uso/contatto con il bene danneggiato.

Si ricorda che il personale dipendente è addetto a rispondere alle esigenze di tutti i Clienti della struttura, non singolarmente alle esigenze o richieste dei singoli Associati.
Gli orari ed i periodi d’apertura/chiusura del Club e dei servizi annessi (club house, Segreteria, Spogliatoi, Ristorante, etc.) sono comunicati dalla Segreteria ed esposti in bacheca.

Durante i periodi di chiusura, o fuori dagli orari di frequenza stabiliti per gli impianti sportivi ed i servizi del Circolo, gli Associati non possono accedere né ai locali, né alle installazioni sportive del Circolo. Essi sono pertanto tenuti al rispetto degli orari e non possono in alcun modo accordarsi direttamente con il personale addetto per modificarli.

L’impianto sportivo è disponibile nei giorni di apertura del Club secondo gli orari indicati. Coloro che non si attenessero al rispetto di tali disposizioni saranno personalmente responsabili degli inconvenienti di qualsiasi genere che dovessero derivarne. Nei giorni di chiusura (totale o parziale) non è consentito l’accesso alle strutture ed agli impianti sportivi salvo disposizioni particolari rilasciate dalla Segreteria. L’uso degli impianti sportivi potrà essere limitato ovvero vietato agli Associati per motivi ritenuti validi dalla Direzione.
Gli Associati devono mantenere un contegno, in campo e nei locali della club house, che sotto ogni profilo sia consono al prestigio del Circolo in campo e nei locali della Club house. In particolare gli Associati si devono attenere ad un comportamento, un linguaggio ed un abbigliamento che in nessun modo possa arrecare fastidio e/o offese ai compagni di gioco o a terze persone.

Tutti devono avere reciproco e amichevole rispetto nei confronti degli altri Associati, dei loro ospiti e clienti.

Chiunque arrechi danni alle proprietà del Club è tenuto alla refusione degli stessi

I parcheggi sono a disposizione di Associati, Clienti ed ospiti. Il circolo non assume alcuna responsabilità per danni o furti arrecati ai mezzi in sosta nel parcheggio.

Il circolo non assume alcuna responsabilità per il danneggiamento o furto di valori, oggetti personali e di altre cose mobili di proprietà degli affiliati e/o loro invitati che vengono introdotti o lasciati nel circolo, o che siano custoditi negli armadietti degli spogliatoi.

L’Associato è responsabile per danni alle cose, alle attrezzature, agli arredi e al personale del circolo, che siano provocati dallo stesso o dai suoi invitati.

Gli Associati che non osservano le norme del regolamento Interno sono passibili delle sanzioni disciplinari di cui al paragrafo “Provvedimenti disciplinari”.
L'accesso al campo da golf è subordinato alla conoscenza delle regole di etichetta (vedi allegato “A”) ed alle disposizioni emanate dalla Commissione Sportiva e dalla Segreteria.

I Soci del Golf Club San Giovanni Dei Boschi possono accedere al campo se in possesso di hcp o se in possesso di attestato di idoneità rilasciato dal maestro (carta verde). Possono accedere al campo di gioco i soci di altri circoli, italiani e stranieri, in possesso di hcp di gioco purchè affiliati alle rispettive Federazioni. I giocatori non in possesso di hcp possono accedere al campo se ritenuti dalla segreteria sufficientemente abili. In caso contrario la Segreteria ha la facoltà di allontanare gli stessi dal campo di gioco.

È assolutamente vietato l'accesso al percorso di gioco durante la giornata di chiusura del Circolo e in caso di "Campo chiuso”. Chiunque (Associato od ospite) prima di accedere al percorso è tenuto a registrarsi, presso la Segreteria del club. Gli Associati non giocatori o gli ospiti possono accedere al campo solo dietro autorizzazione della segreteria e sotto le piena responsabilità del socio che li accompagna.

E’ facoltà della segreteria qualora l’accesso al campo dell’accompagnatore non sia occasionale richiederne il tesseramento presso la FIG, possono essere adottate limitazioni sulla frequenza del percorso di golf, sia in occasioni di gare, sia durante i weekend e nei periodi di maggiore affollamento.

I soci giornalieri provenienti da altri circoli dovranno ritirare in segreteria il contrassegno d’ingresso al campo che dovrà essere esposto all’esterno della sacca e che potrà essere richiesto in qualunque momento dal personale preposto durante tutta la permanenza sul percorso.

Il green fee giornaliero dà diritto al gioco di 9 o 18 buche ed all’uso del campo pratica. Il pagamento dovrà essere anticipato presso la Segreteria.

Tutti i giocatori dovranno partire dalla buca 1. E’ vietato formare team con più di 4 giocatori Il tempo massimo consentito per il giro di 9 buche è di 2 ore e 20 minuti.

Nei periodi di maggiore affluenza la Segreteria ha il dovere di formare partenze da 4 giocatori.

I giocatori che stanno giocando un giro da 18 buche alla buca 10 hanno la precedenza sui giocatori che giocano 9 buche.

I giocatori sono tenuti ad utilizzare la predisposizione giornaliera degli indicatori di partenza.

Si prega di evitare schiamazzi o rumori che possano molestare il gioco di altri golfisti.

E' consentito l'accesso al campo da golf con cani tendenzialmente di piccola/media taglia alle seguenti condizioni:
• l'accesso è consentito esclusivamente dal lunedì al venerdì a partire dalle ore 16.00
• il cane dovrà essere sempre legato ad un guinzaglio ed assicurato al carrello o golf car;
• è vietato far accedere il cane sui green e negli ostacoli quali bunker e ostacoli d'acqua;
• il proprietario dovrà assicurare il rispetto del silenzio e della flora e fauna presenti sul campo;
• eventuali deiezioni dovranno essere prontamente raccolte dal proprietario con sacchetti appositi e disporli negli appositi cestini;
• il mancato rispetto delle norme sopracitate comporterà l'allontanamento dal campo del giocatore e del suo cane;
• Il Consiglio Direttivo si riserva la facoltà di revocare quanto sopra in caso di ripetute inosservanze.
Si raccomanda vivamente a tutti i giocatori di avere la massima cura del percorso ed in particolare:
• Evitare colpi di prova sui tee di partenza (eventualmente fateli sul bordo)
• Rimettere a posto immediatamente le zolle staccate dopo un colpo
• Livellare accuratamente tutte le impronte lasciate nei bunker
• Evitare di transitare con carrelli sugli avant-green e sui tee. Carrelli e cart parcheggiati in direzione buca successiva
• Sollevare i pitch-mark sui green.
• Maneggiare con cura l’asta della bandiera, facendo attenzione nel toglierla e nel rimetterla (danni ai bordi della buca)
• E’ vietato utilizzare i green “come green di pratica”
• Per tutti i giocatori fumatori evitare di lasciare sul campo mozziconi di sigaretta. Opportuno attrezzarsi con posacenere portatile. Evitate, prima di effettuare il colpo, di posare la sigaretta in terra e riprenderla dopo. Ricordate che i fitofarmaci sono stati vietati ma residui sono ancora presenti.
Attenendoci a queste semplici indicazioni difficilmente vedremo un nostro colpo penalizzato dall’incuria degli altri.
Il gioco del golf prevede dei tempi di percorrenza (buca per buca).
• I team possono essere composti al massimo da quattro persone.
• Il giocatore singolo non ha diritto ad alcuna precedenza sul percorso.
• Se il vostro team è lento date il passo al team che segue.
• Evitate la ricerca di palline e rispettate i tempi di percorrenza delle buche.
• Chiunque prenota dei tee time è ritenuto responsabile dei nomi che vi appone.
• Qualora venissero riscontrati dei nomi di giocatori inesistenti o di comodo gli organi predisposti prenderanno gli opportuni provvedimenti.
• L’uso del campo pratica è riservato agli Associati del Circolo ed ai Soci Giornalieri.
• L'accesso al campo pratica per i Soci giornalieri deve avvenire previa registrazione e pagamento in Segreteria della quota di ingresso.
• Una postazione è riservata al Maestro. La stessa può essere utilizzata da Soci solo nel caso in cui non vi si svolgano lezioni impartite dal Maestro.
• La sola persona autorizzata ad impartire lezioni od insegnamenti in campo pratica e sul percorso relativi al gioco del golf è il Maestro Professionista autorizzato dal Circolo.
• E’ severamente vietato raccogliere le palline di campo pratica e utilizzarle lungo il percorso.
• Il rifornimento delle palline di pratica può avvenire esclusivamente attraverso l'apposita macchina distributrice.
• È proibita la pratica al di fuori dei settori espressamente destinati ad essa.
• Nel giorno di chiusura, salvo situazioni particolari, verrà fatta la manutenzione del campo pratica, la raccolta palline e taglio dell’erba.
REGOLAMENTO GARE

• L’organizzazione delle gare di circolo, come da programma annuale, è volta a favorire la pratica sportiva dei Soci e degli ospiti.
• Le gare in calendario si svolgono secondo le regole emanate dal Royal&Ancient Golf Club of St. Andrews adottate dalla FIG.
• In occasione di ogni gara sarà affisso in bacheca, con congruo anticipo, un tabellone recante il nome della gara, la formula di gioco, le categorie ammesse ed i premi in palio; i concorrenti potranno iscriversi alla gara o scrivendo direttamente sul tabellone il proprio cognome e nome, o inviando email alla segreteria, oppure telefonando alla stessa.
• L’iscrizione dovrà essere fatta di norma entro le ore 12.30 del giorno precedente la gara.
• L’eventuale disdetta dell’iscrizione deve essere comunicata alla segreteria entro le ore 16.00 del giorno prima della gara.
• In caso di mancata o tardiva comunicazione della disdetta dovrà comunque essere corrisposto al circolo l’importo della quota di iscrizione.
• Sulla scheda "iscrizione gara" non si devono fare cancellazioni e/o modifiche.
• Le iscrizioni tardive, per le quali verrà predisposta una lista d'attesa, saranno soddisfatte compatibilmente con le eventuali disponibilità e comunque ad insindacabile giudizio degli organi preposti.
• Predisposto l'orario di partenza, non verranno considerate richieste di modifiche allo stesso.
• La richiesta di uno specifico orario di partenza potrà essere soddisfatta soltanto per rilevanti motivi e comunque ad insindacabile giudizio degli organi preposti.

PREMIAZIONE DELLE GARE

La cerimonia di premiazione è parte integrante e gratificante della gara; tutti i partecipanti e gli Associati presenti nella Club House sono caldamente invitati ad assistere alla premiazione, tutti i giocatori vincitori sono tenuti a partecipare alla premiazione, nel caso di impedimento dovranno giustificare in segreteria la propria assenza, delegando un altro giocatore che ritirerà il premio per conto dell’assente.
• I giocatori sprovvisti di armadietto a fine giornata devono portare via gli indumenti e le scarpe.
• Gli armadietti possono essere noleggiati sia in forma giornaliera che annuale.
Il circolo non assume alcuna responsabilità per danni o furti arrecati agli oggetti personali ivi depositati.
• Negli armadietti non possono essere custodite merci deperibili, prodotti infiammabili, esplosivi, prodotti maleodoranti. La società potrà chiedere di vuotare e lasciare aperti gli armadietti per procedere a disinfestazioni e/o lavori. Se l’Associato non vi provvederà nel termine richiesto, la società disporrà comunque della loro apertura. Il ripristino dei danni arrecati agli armadietti, per forzatura di serratura, lucchetto od altro, verrà addebitato all’Associato.
• Qualora gli armadietti risultassero occupati arbitrariamente, la società provvederà alla loro apertura e, dopo averne custodito il contenuto, nella soffitta, per 15 giorni non sarà più responsabile per gli eventuali ammanchi.
• Negli spogliatoi è vietato abbandonare vestiario, attrezzi e/o qualsiasi altro materiale.
• Gli Associati, in regola con il pagamento dell'armadietto, possono conservare al di fuori dell'armadietto, le sole scarpe da golf.
• Ogni mercoledì mattina l'addetto agli spogliatoi rimuoverà quanto fuori gli armadietti, che provvederà a depositare in magazzino senza alcuna responsabilità.

Orario chiusura spogliatoi:
Gli orari sono esposti all’entrata degli stessi e si richiede la loro osservanza.
La Segreteria, valutato con il Super Intendent lo stato del campo, potrà limitare o vietare l'uso del golf car; in caso di divieto, il cartello: NO CARTS TODAY sarà esposto in segreteria

L'utilizzo del golf car è vietato ai minori di anni 18. Il conducente deve rispettare le istruzioni operative collocate sul veicolo, procedere a velocità moderata ed evitare manovre pericolose, facendo attenzione agli altri giocatori.

L'utilizzo del golf car è consentito solo durante lo svolgimento del gioco; è vietato l'impiego per seguire una partita o per semplice svago.

Il conducente del golf car deve attenersi scrupolosamente alle indicazioni esposte giornalmente su apposito cartello alla buca 1, deve inoltre seguire i percorsi indicati dalla segnaletica presente sul campo.

Sui golf car possono prendere posto solo 2 persone.

Il giocatore che usa il golf car non può precedere i suoi compagni di gioco ma deve procedere con il passo e la velocità dei compagni di partita.

La procedura corretta da seguire è quella che prevede di arrivare nella zona in cui si pensa essere la palla, scendere dal car e iniziare la ricerca a piedi.

E’ vietato utilizzare il golf car per cercare le palline, in qualsiasi parte del campo.

Le partite che utilizzano i golf cart non hanno nessun diritto di precedenza.

Quando è possibile il golf car deve percorrere la buca rimanendo in rough e limitare al minimo indispensabile l’attraversamento del fairway.

La guida deve essere prudente e rispettosa delle altre persone presenti sul campo e nel Circolo in generale.

E’ fatto obbligo di circolare con prudenza evitando brusche frenate ed accelerazioni.

E’ vietato transitare sui tee e sugli avant-green.

Posizionare il golf car in direzione della buca successiva.

La persona autorizzata è responsabile di eventuali danni arrecati a persone e/o cose ed ai golf car, ed ha l’obbligo di segnalarlo tempestivamente al personale di segreteria.
Colui che richiede il car è la persona autorizzata ed è tenuto a restituire personalmente il golf car riconsegnando le chiavi in segreteria.
In caso di maltempo accertarsi anche telefonicamente sulla possibilità di utilizzo del golf car.
La piscina è a disposizione degli Associati che corrispondono la relativa quota e può essere utilizzata secondo le modalità stabilite dalla Direzione.

Nel Circolo sono benvenuti i giovani, con la raccomandazione di essere, anche in tal luogo, sempre attenti a non creare disturbo agli altri Clienti. I genitori sono responsabili del loro comportamento all’interno della struttura.

La società Canavese Golf & Country Club spa si riserva la facoltà di organizzare manifestazioni di varia natura, che possono anche comportare l’impossibilità da parte dei soci l’utilizzo temporaneo delle attrezzature. Per le richieste d’utilizzo da parte dei soci di determinati locali del Club, così come per le richieste di organizzazione di cene o eventi privati saranno definiti i prezzi a seconda della tipologia dell’evento dalla società Canavese Golf & Country Club spa.
Gli Associati sono tenuti a rappresentare per iscritto le eventuali osservazioni ovvero le proposte inerenti il buon andamento del Club SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per iscritto (non via email) alla segreteria dell’associazione.

Gli Associati dovranno astenersi dal rappresentare le varie problematiche verbalmente e, soprattutto in presenza di terze persone (compresi altri Associati) e in prossimità o negli spazi comuni (club house, bar, ristorante, spogliatoi, campo pratica, campo di gioco, etc.) del Circolo. Reclami e/o osservazioni dovranno essere segnalati con NOTA SCRITTA e consegnata in segreteria.

Gli Associati vorranno pertanto evitare contraddittori diretti con il Personale dipendente dal Club ovvero con persone estranee a tali compiti. Non saranno considerati eventuali RECLAMI OSSERVAZIONI DI NATURA VERBALE

Il persistere di atteggiamenti in violazione di queste norme saranno oggetto di sanzioni disciplinari di cui al paragrafo “Provvedimenti disciplinari”.
Chiunque il cui comportamento nei locali del club o sul campo da golf non risulti conforme alle norme dello statuto o del presente regolamento o a quelle della buona educazione e del rispetto verso gli altri può essere richiamato da un membro del comitato o da persona da esso delegata. Qualora la persona da esso richiamata non modificasse il proprio comportamento verrà sottoposta ai provvedimenti del caso.
Reclami ed osservazioni devono essere fatti per iscritto e consegnati in segreteria. Non saranno presi in considerazione reclami verbali.
Nel caso in cui l’oggetto del reclamo non sia contemplato dal regolamento verrà esaminato di volta in volta dagli organi sociali predisposti.
Sono previste le seguenti sanzioni:
• ammonimento scritto
• sospensione dalle gare
• sospensione all’accesso in campo
In ogni caso all’interessato verrà data facoltà di esprimersi prima di qualsiasi provvedimento.
Gli Associati sono automaticamente esclusi dall’Associazione:
• nel caso di radiazione della FIG o comunque al venir meno dei requisiti necessari per il tesseramento;
• nel caso di mancato pagamento entro i termini stabiliti della quota di ammissione, ovvero della quota annuale e di quella relativa al tesseramento FIG, ovvero infine dei corrispettivi per i servizi;
• nel caso in cui gli organi disciplinari abbiano accertato con decisione definitiva il venir meno della condizione della irreprensibile condotta morale, civile e sportiva.
COMMISSIONE SPORTIVA

L'attività sportiva dell'Associazione è organizzata da un'apposita Commissione Sportiva composta da minimo tre a un massimo di cinque membri.
Il Consiglio Direttivo designa il Presidente e gli altri componenti. La Commissione Sportiva dura in carica un anno e può essere riconfermata.
La Commissione Sportiva delibera con la presenza di almeno la metà più uno dei suoi componenti; le delibere sono assunte a maggioranza di voti, in caso di parità decide il voto del Presidente.
Nel caso in cui per qualsiasi motivo venga a cessare dalla carica uno dei membri, questo può essere sostituito con provvedimento del Consiglio Direttivo.

La Commissione Sportiva:
a- sottopone al Consiglio Direttivo le proposte per l'organizzazione di manifestazioni ed iniziative utili alla propaganda golfistica, per la compilazione del calendario sociale, per l'uso e/o eventuali modifiche sul campo;
b- provvede alla formazione delle squadre rappresentative del club;
c- vigila sul regolare e corretto svolgimento dell'attività sportiva con facoltà di ammonimento scritto
d- ove ravvisi una violazione attinente alle regole del golf, commessa da Soci del circolo, che potrebbe dare avvio ad un'azione disciplinare, è tenuta, ad informare immediatamente il Presidente.

COMMISSIONE VANTAGGI

E' l'organismo incaricato dal Consiglio Direttivo a gestire correttamente la normativa EGA. E' composto da tre membri tra i quali il Segretario Sportivo del Circolo.
I gioco del golf dispone di un “regolamento comportamentale”, che deve garantire sul campo da golf un comportamento corretto e allo stesso tempo sicuro.

Il golf è uno sport di autodisciplina e del massimo rispetto verso gli altri e verso il campo di gioco e l'inosservanza anche di una sola regola può creare imbarazzo e rendere il gioco meno piacevole!

L'etichetta può essere riassunta nei comportamenti di seguito descritti che vi invitiamo, gentilmente, a rispettare:

1. evitare swing di prova con il pericolo di danneggiare il campo, in particolare sui tee di partenza;
2. dimostrare rispetto per gli altri giocatori sul campo;
3. non disturbare il gioco degli altri giocatori muovendosi, parlando o facendo rumori inutili. Non stare vicino o direttamente dietro la palla quando un giocatore sta tirando;
4. non transitare con il carrello sui green, collar o tee di partenza, non attraversare con il carrello le aree incolte;
5. giocare soltanto quando chi vi precede è fuori portata;
6. riparare le zolle sollevate con i bastoni, prima di lasciare il bunker livellare la sabbia con il rastrello, riparare i pitch mark sui green e sollevare con cura la bandiera, facendo attenzione a non trascinare i piedi sul green e non appoggiare mai la faccia del putter evitano di creare impronte;
7. se state cercando una pallina e il team che vi segue sta aspettando di tirare fatelo passare anche se non sono trascorsi i 5 minuti per la ricerca;
8. non ritardare il gioco creando attese a chi vi segue;
9. non praticare sul percorso giocando più palline;
10. giocare sempre una palla provvisoria se pensate che la vostra palla possa essere difficile da trovare (ad esclusione di palle in ostacolo d'acqua o fuori limite);
11. osservare rigorosamente le norme locali che regolano la circolazione di golf car;
12. accelerare il gioco portando la propria sacca in direzione della buca successiva non appena la vostra palla si trova in green. Quando terminate la buca abbandonate velocemente il green e segnate il risultato sullo score dopo che vi siete allontanati dal green in modo da permettere ai giocatori che seguono di giocare la buca;
13. se il vostro gruppo non ha perso una buca intera, ma è evidente che il gruppo che segue può giocare più velocemente dovrete invitarlo a passare.

Approvato dal Consiglio Direttivo in data 17 marzo 2018

Il presente regolamento si rivolge all’attenzione di tutti i soci in regola con il pagamento delle rispettive quote sociali.